T.A.S.I.

TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI - ANNO 2017

 

Funzionario Responsabile Dott. Lorenzo Vercesi

Telefono 0385/257025 fax 0385/525106

Sportello: dal lunedì al sabato dalle ore 09.00 alle 12.30; mercoledì dalle ore 15.00 alle 17.00.

 

Per l'anno 2017 la TASI non viene applicata.

 

Si riporta  di seguito la normativa relativa all'anno 2015, per eventuali ravvedimenti operosi.

Si applica unicamente all'abitazione principale, ad eccezione degli immobili categoria A/1, A/8 e A/9, che sono soggetti ad IMU.

Non è dovuta su altri fabbricati, terreni agricoli e aree edificabili.

GLI INQUILINI NON SONO SOGGETTI A TASI.

La base imponibile è quella prevista per l’applicazione dell’imposta municipale propria (IMU) di cui all’articolo 13 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214.

 

ALIQUOTE E DETRAZIONI 2015

Le aliquote e le detrazioni sono le seguenti:

-         3,3 per mille quale aliquota per gli immobili di categoria A/2, A/3, A/4, A/6, a A/7 adibiti ad abitazione principale e relative pertinenze, individuate a norma dell’art. 13, comma 2, del DL 201/2011 convertito con L. 214/2011;

-         DETRAZIONE DI € 50,00 per le unità immobiliari e relative pertinenze che hanno complessivamente una rendita catastale inferiore ai 300,00€; se la somma delle rendite è uguale o supera l’importo di € 300,00, l’imposta si applica sull’intera rendita catastale (la soglia di € 300,00 non va pertanto intesa come franchigia);

-         Azzeramento aliquota su altri fabbricati e aree edificabili.

 

 

L’importo minimo del versamento è di € 12,00 annui.

Il calcolo e il versamento possono essere effettuati dal contribuente in autoliquidazione, oppure è possibile rivolgenrsi all'ufficio tributi, che rilascerà il modello F24 per il pagamento.

Il codice tributo da indicare nel modello F24 è 3958. Il codice comune è B201.